martedì 4 settembre 2012

Filetti di orate in crosta di zucchine e patate


x 2 persone
Ho comprato delle belle orate e per cena ho deciso di fare dei filetti...giusto per cambiare e non fare il solito pesce al forno...beh devo dire la verità sfilettare il pesce la prima volta non è la cosa più semplice, ma già dalla seconda volta vi verrà naturale, comunque vi consiglio di provare anche perchè è una soddisfazione presentare in tavola un pesce sfilettato da se, ovvio che se non ne avete voglia o tempo potrete sempre chiedere al pescivendolo di sfilettarlo per voi.
Questo secondo è veloce e molto, molto gustoso.



2 orate
1 zucchina piccola
1 patata piccola
olio evo
sale

Pulite il pesce estraendo le interiora e successivamente lavandolo sotto l'acqua corrente,


sfilettare le orate in questo modo: praticare con il coltello un'incisione nella parte posteriore della testa del pesce, successivamente posizionate il coltello orizzontalmente rispetto al piano di lavoro, fra la polpa e la lisca centrale. Muovete delicatamente il coltello avanti e indietro, facendolo scivolare lungo la lisca centrale del pesce. Ricaverete così il primo filetto, per il secondo seguire le stesse indicazioni del primo. Ecco i filetti

Ora affettate in modo fine le zucchine e le patate 
ricoprire due filetti con le fettine di zucchine 
e due con le fettine di patata e salare
mettere a riscaldare un pò di olio evo in una padella, una volta che diventa caldo porre i filetti dalla parte della pelle e lasciar cuocere per circa 5 minuti
poi girare i filetti e lasciar cuocere per almeno altri 5 minuti in modo da far diventare croccanti le verdure. A questo punto si può impiattare...ecco il risultato

la carne del pesce è morbida e succosa mentre le verdure sono croccanti ed in questo modo non si accende nemmeno il forno.
Buon Appetito :)



 

Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere leggere i tuoi commenti