sabato 27 settembre 2014

Crostata di Zucca e Amaretti con frolla all'Olio EVO

Salve a tutti oggi vi propongo una crostata con un ortaggio che più versatile non si può, infatti con la zucca è possibile realizzare antipasti, primi piatti, secondi, contorni e dolci. La zucca è un ortaggio povero di zuccheri, ricco di sali minerali e vitamine oltre che d'acqua. Uno studio realizzato dai ricercatori dell'Università del Massachussets sostiene che abbia anche proprietà anti-diabetiche e anti-ipertensive.
Ma torniamo alla crostata, ho avuto l'idea da un buonissimo piatto di tortelli alla zucca mantovani, ho adorato quel ripieno ed ho pensato che sarebbe stato ancora meglio in una crostata ed...eccola qui, una crostata deliziosa e leggera, senza zucchero, ho solo aggiunto un cucchiaio di miele di acacia, e senza burro, la frolla è all'olio extravergine di oliva.
Con questo piatto partecipo al contest sul "Colesterolo cattivo" realizzato dall' AOU Federico II.

Ingredienti 
per uno stampo da 30 cm

Per la frolla all'olio
350 g di semola rimacinata di grano duro
125 g zucchero di canna
2 uova
80 g olio extravergine di oliva

Per il ripieno
490 g zucca
250 g ricotta
100 g amaretti
1 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di miele di acacia con un pò di latte (io ho usato quello di soia)
2 uova

Preparare la frolla mescolando in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero di canna e l'olio.

Stenderla su un foglio di pellicola e
 lasciarla riposare in frigo per circa 30 minuti.


Lavare, sbucciare e tagliare la zucca a pezzi, 

cuocerla in forno ventilato per 40 minuti a 200°,

in un robot da cucina far sbriciolare gli amaretti, aggiungere la zucca cotta,

la ricotta, 

la cannella, 

lo zenzero, il sale,

le uova e il miele mescolato al latte e fatto scaldare per 10 secondi in microonde, oppure in un pentolino, in modo da renderlo più liquido. 

Far amalgamare bene tutto, versare in una ciotola e lasciare riposare in frigo per 2 ore.

Dopo che sia il ripieno che la frolla hanno riposato, accendere il forno a 180° modalità ventilata, stendere la frolla con il mattarello aiutandosi con due fogli di carta forno, uno sotto e l'altro sopra e mettere nella teglia, lasciando il foglio sottostante ma rimuovendo quello di sopra, io ho usato quella con fondo amovibile, in questo modo sarà più semplice sformarla. Praticare dei fori con la forchetta,in questo modo la cottura sarà più uniforme,

e versarci dentro l'impasto. 

Avendo della frolla avanzata ho provato a ricreare delle zucche, lo so la decorazione è pessima, ma non me ne volete, vi rifarete con il gusto ;).
Cuocere per 40 minuti, poi sfornare e lasciarla raffreddare... vi consiglio di prepararla con un giorno di anticipo perchè è più buona il giorno dopo. 


Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere leggere i tuoi commenti