mercoledì 6 marzo 2013

Torta salata al cavolfiore

Le verdure invernali sono buonissime e nutrienti, ma non a tutti piacciono e allora come fare per farle mangiare? semplice mascherarle. Per esempio a mio fratello non piace il cavolfiore ma sotto questa veste non ha saputo resistere mangiandone 2 fette ed in cerca anche della terza se solo non fosse già finita. In effetti non ho fatto altro che far diventare torta salata un classico: il cavolfiore con la besciamella, come con molte delle ricette salate che realizzo le dosi specificate possono essere cambiate perchè di solito faccio tutto ad occhio. A presto!

Ingredienti
1 confezione di pasta sfoglia
1 cavolo piccolo
1 uovo
100 gr scamorza affumicata
50 gr pecorino
besciamella qb (circa 300 ml)
1 cipolla media
olio evo
sale e pepe qb

Lavare il cavolo e dividerlo in cimette

tagliare a fettine una cipolla e farla rosolare con circa 2 cucchiai di olio evo,

appena la cipolla si sarà dorata aggiungere il cavolfiore 

e lasciar cuocere coperto finchè tutto diventerà morbido. Intanto preparare la besciamella (qui trovate il procedimento, vi basterà un pò più di mezza dose) 

e lasciarla raffreddare. Tagliare a pezzetti più piccoli il cavolfiore 
mescolarlo con la besciamella, 

aggiungere la scamorza tagliata a dadini, il pecorino 

ed un uovo. 

Versare tutto sulla pasta sfoglia adagiata in una teglia 

cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa mezz'ora. Lasciate raffreddare e gustatela


Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere leggere i tuoi commenti