giovedì 1 novembre 2012

Linguine con vongole e telline

Questo è uno dei piatti tipici di Napoli e dintorni...possiamo quasi dire che la rappresenti insieme alla pizza e al mandolino! E' possibile farlo in bianco, cioè solo con le vongole, oppure in rosso, cioè con pomodorini, si ma pochi! Le tre cose che non devono mai mancare in questa pasta sono: 
1) L'olio extravergine abbondante, se avete problemi nell'usare tanto olio o siete a dieta evitate di farla perchè altrimenti verrebbe solo un piatto asciutto e senza sapore,
2) Il peperoncino, abbondante, si deve sentire almeno questa è la mia opinione, in questo caso la quantità è facoltativa,
3) Il prezzemolo, spolverato durante la mantecatura e successivamente sul piatto.

Ingredienti
x 2
200 gr di linguine
500 gr tra vongole e telline
2 spicchi di aglio
2 peperoncini
prezzemolo qb
olio evo
5 pomodorini

Mettere abbondante acqua sul fuoco per la pasta, appena bollirà calare le linguine.

Intanto far imbiondire in abbondante olio,  l'aglio con il peperoncino e un gambo di prezzemolo, in questo modo il condimento prenderà il gusto di prezzemolo senza l'acidulità che potrebbero dargli le foglie cuocendo troppo. 
Aggiungere i pomodorini a pezzetti 

a 3/4 minuti dalla fine della cottura delle linguine, aggiungere le vongole e le telline precedentemente smosse con le mani in modo da far richiudere le valve e lasciare al loro interno tutto il sapore del mare.

Cuocere a fuoco vivace in modo da farle aprire tutte. A questo punto scolare la pasta e versarla nella padella con le vongole e mantecare per circa un minuto aggiungendo la metà del prezzemolo tritato. 

Spegnere il fuoco, lasciar riposare un attimo il tutto ed impiattare guarnendo con il restante prezzemolo.


Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere leggere i tuoi commenti