giovedì 6 settembre 2012

Polpettone in crosta di patate


Il tempo si è rinfrescato ed accendere il forno non sembra più un incubo quindi ho deciso di usarlo ma...cosa fare stasera...cosa non fare...mi sono specializzata nell'utilizzare tutto quello che si "deve" usare, mi spiego: ieri ho tolto dal congelatore delle fettine di carne per usarle per cena, ma poi altri impegni sono sopraggiunti (mia cugina con i piccolini, di cui la cucciola di soli 2 mesi) a cui non potevo dire di no e quindi non ho mangiato a casa. Nel frattempo la carne era ancora li in frigo ad aspettarmi e così ho deciso di consumare qualche patata, visto che ne ho in abbondanza, ed usare le fettine di carne ma macinandole ecco come sono arrivata a questo polpettone, gli ingredienti sono per 4 persone.

Ingredienti:
4 patate medio/grandi
2 fettine di carne o se l'avete carne macinata, circa 300 gr
2 carote
2 uova
100 gr pecorino
100 gr parmigiano
timo
semi di sesamo 
semi di papavero
sale
salsa worchester

Iniziamo con il cuocere le patate mettiamole in acqua fredda e ad ebollizione lasciamole cuocere per 40 minuti,

tritare in un robot da cucina o, se avete voglia e degli ottimi coltelli, a mano, la carne con dei rametti di timo e qualche goccia di salsa worchester, 

versare tutto in una padella antiaderente senza aggiungere olio

 e dargli una scottata perchè poi continuerà a cuocere in forno, aggiungere solo un pò di sale 

Intanto far bollire un pò di acqua e sbollentarci le carote

Appena cotte le patate passarle sotto l'acqua fredda in modo da agevolare l'eliminazione della buccia, schiacciarle con la forchetta o con lo schiaccia patate,

lasciar raffreddare ed aggiungere il parmigiano, il pecorino, un pò di sale e le due uova
e mescolare
 
versare il tutto su un foglio di carta da forno e livellarlo poi versarci sopra la carne macinata, anch'essa fredda, ed al centro mettere le carote.

Arrotolare il composto, facendosi aiutare dalla carta forno, dandogli la classica forma di polpettone aggiungerci i semi di papavero e di sesamo
e via in forno a 200° per 20 minuti e poi altri 10 minuti a 250° sotto il grill per farlo dorare.
Buon appetito...
noi ce lo siamo già pappati tutto :)

1 commento:

  1. GUSTOSO E MOLTO SEMPLICE DA PREPARARE. LO CONSIGLIO

    RispondiElimina

Mi fa sempre piacere leggere i tuoi commenti